Dall'Esino al Chienti

Montefiore: dalla Valmusone alla valle del Potenza
From: Stazione ferroviaria di Jesi
to: Stazione ferroviaria di Civitanova Marche
Distance: 72.5 km
Ascent: 1000 m
Max Grade: 13 %
Max Elevation: 255 m
Fondo: Asfalto
Download from: Komoot

Tema: disegnare un percorso ciclabile tra le stazioni ferroviarie di Jesi e di Civitanova Marche che rispetti i seguenti limiti: lunghezza 70 km, dislivello 1000 m, possibilmente senza un metro di pianura, panoramico, senza muri impossibili. Errore tollerato 10%.
Dovremmo esserci. I punti d'interesse sono:

- La Gangalia, strada panoramica, fondo un po' deteriorato. Una deviazione necessaria per salire in maniera gradevole e graduale dalla Vallesina alla Valmusone
- Cresta Montefiore e discesa sulla valle del Potenza
- Cresta panoramica tra Santa Maria del Monte - Morrovalle - Civitanova Alta
- Attraversamento di Filottrano, Montefiore, Civitanova Alta. La strada lambisce anche Montecosaro e Montelupone. 

Da nord a sud, da Jesi a Civitanova si superano cinque fiumi: l'Esino, il Musone,  il torrente Fiumicello, la Potenza, il Chienti. Tra l'uno e l'altro ci sono quattro fronti collinari, sulle cui creste su sviluppa quasi tutto il percorso. La cosa più bella di pedalare in territorio collinare, infatti, è guardare l'orizzonte lontanissimo e la sfera celeste che è tanto più ampia quanto più ci si sposta su un punto elevato.
Si è cercato allora di evitare il più possibile i fondovalle.
Per  salire da una cresta all'altra sono state scelte strade secondarie pedalabili. L'unica salita con tratti più impegnativi è quella da Sambucheto alla Madonna del Monte. L'alternativa per evitare la rampa c'è: la via che sale per contrada Case Bruciate è (un po') più semplice e un po' più breve, ma taglia tre chilometri di cresta con vista su Macerata e sui Sibillini.
NOTA: La discesa da Montefiore a Sambucheto può avvenire da tre-quattro strade parallele. Spero di non aver disegnato l'unica con un tratto sterrato.

Morrovalle (c) Picghetti


Commenti