Passa ai contenuti principali

Post

In evidenza

Prima ricognizione sulla 5a Tappa della Tirreno Adriatico 2019 (Colli al Metauro - Recanati)

1. Dalla partenza a Loreto Sparite. Le montagne, improvvisamente, sono sparite. Niente Terminillo, niente Prati di Tivo, niente Sassotetto o altre salite da dieci chilometri e oltre. A Marzo si affrontano le coste marchigiane (da Albumciclismo) Questa è la tappa dei Muri di Recanati. Avvio, ufficialmente, da Colli al Metauro (inutile cercarlo sulle cartine del TCI, il comune è stato istituito il 1º gennaio 2017 dalla fusione di Montemaggiore al Metauro, Saltara e Serrungarina), ma, in pratica, la corsa parte da Calcinelli, la grossa frazione sul fondovalle, dove si trova la sede comunale.
Dopo l'inizio in un mezzo circuito attraverso Cartoceto, Saltara e Lucrezia, la corsa si porta a Recanati attraverso la strada più piatta e più diretta.
Si percorre, per la gioia della comunità automobilistica, tutta la S.S.16, comprese le gallerie Orciani, Barcaglione e Montagnola fino a Loreto. Giunti ai piedi del Santuario dopo circa 100 km di piattume le salite arrivano tutte d'un colpo…

Ultimi post

Villa del Monte

Monteguiduccio - Prima ricognizione sulle strade della 4a tappa della Tirreno Adriatico 2019 (Foligno - Fossombrone)

Castelletta da Valtreara

Monte Catria da Chiaserna

Monte Sibilla un'orribile zeta e una salita che non c'è

Guazzatore

Monte Murano (Colle Foglia)

Monte Cacciù (Pdl)

Porta d'Osimo da Bagnolo

San Procolo (da Pedalare con lentezza)