L'Appennino che attraversa le Marche si sviluppa su quattro pieghe o catene. La prima è quella che fa da confine con l'Umbria, in essa spicca il Monte Catria (m 1701). La seconda catena è quella del San Vicino, che termina con la maestosa quinta dei Monti Sibillini. La terza piega è quella su cui sorgono Cingoli e il Monte Acuto. L'ultima piega corre per lo più sotto l'Adriatico, da essa emerge il Monte Conero, che dà origine ad un promontorio che divide a metà la costa marchigiana.
I fiumi hanno un tipico andamento parallelo e formano quella struttura di valli chiamata "a pettine" che rende particolarmente vari, ma faticosi, gli itinerari in direzione Nord-Sud.
La zona delle colline è perciò caratterizzata da un gran numero di salite che, collegando la valle con le città costruite sulle creste, superano dislivelli di 200-300m. Spesso si tratta di veri e propri muri lunghi 1000-1500m metri con pendenze spesso superiori al 15%, come il Muro di Montelupone, i muri di Offagna, Recanati, Osimo, le varie Boccoline, Roncoline, Badorline e gli altri mille "monti" della Regione... per non parlare di Pitino.
Le salite appenniniche non raggiungono grandi altitudini (solo quattro strade asfaltate superano i 1500m), perciò non presentano grandi dislivelli; di solito sono salite di 7-8 km con dislivelli di 600-700m e pendenze attorno all'8%. Tuttavia spiccano alcune ascese più impegnative, come quelle del Monte Nerone, del Pizzo di Meta, del Catria e del San Vicino, che superano dislivelli di circa 1000m con pendenze sempre impegnative.

SALITE PER DISLIVELLO

______________________________
oltre 1000m

hc FORCELLA DEL FARGNO*
- 1360 m da Amandola [*sterrata dal bivio Campolungo-Pintura]
- 1190 m da Fiastra [*sterrata]
- 1110 m da Ussita [*sterrata dopo Casali]

1. MONTE NERONE
- 1164 m da Piobbico
- 1110 m da Pianello

2. PIZZO DI META
- 1040m da Sarnano

3. MONTE ACUTO (CATRIA)
- 1007m da Acquaviva - Cagli

4. PIZZI DI CHIOGGIA E DI META
- 1000m da Carsoducci o Gabella Nuova

______________________________________________
tra 800 e 1000m

4. MONTE FUMAIOLO
978m da Ponte Messa (dal 2009 in Romagna)

5. MONTAGNOLA DI M. NERONE
971m da Pianello e via Cerreto

6. COLLE SAN GIACOMO
970m  da Ascoli Piceno

7. FORCA CANEPINE
954m  da Arquata del Tronto

8. MONTE SAN VICINO
928m da Serronchia - Abbazia di S. Urbano

9. FORCA DI PRESTA
927m  da Arquata del Tronto

10. MONTE CATRIA
911m  da Colombara-Buonconsiglio

11. MONTE PRATA
910m  da Castelsantangelo sul Nera

_____________________________________________________
tra 800 e 900m

14. MONTE CARDOSA* 
885m  da Visso

15. MONTE CATRIA
842m  da Chiaserna

16. MONTE CUCCO*
811m  da Bastia di Fabriano

17. MONTE PETRANO
809m  da Cagli

18. MONTE SAN VICINO
802m  da Coldigioco


_______________________________
tra 600 e 800m

19. POGGIO SAN ROMUALDO
773m  da Gorgovivo

20. MONTE PETRANO
763m  da Moria - Pontedazzo

21, MONTE SAN VICINO
718m  da Braccano

22. VALICO DELLA CAPRARECCIA
712m da Cerreto d’Esi

23. MONTE SAN VICINO
709m  da Castel San Pietro

24. POGGIO SAN ROMUALDO
691m  da Albacina

25. IL CIPPO
622m  da Carpegna

26. FRONTIGNANO
610m  da Nocria 

27. RASENNA – MONTE EGINA
604m da Pontechiusita

28. PASSO DELLA CAPPELLA
600m da Treia 

_____________________________
tra 350 e 600m

29. MONTE ACUTO (CATRIA)
590m da Colombara-Buonconsiglio

30. MONTE CONERO
536m da San Michele-Sirolo

31. VALICO DI MONTE PIZZUTO
536m da Montecavallo

32. VALICO DI CASTELLETTA
520m da Gola della Rossa

33. MONTE DELLE CESANE
512m da Fossombrone

34. MONTE FANO/S. SILVESTRO
500m da Fabriano

35. VALICO LE ARETTE
416m da Ussita

36. CASTELLO DI PITINO
400m  da P. di Pitino

37. MONTE CONERO
385m da Sasso, Sirolo

38. MADONNA DI MONTELAGO
370m da Serravalle del Chienti

39. VALICO DI FOSSATO
352m da Cancelli di Fabriano